Come trovare la felicità

Come possiamo trovare la felicità?

In che modo possiamo trovare la pace in casa nostra?
Camminando per strada, spesso vedo dei mozziconi di sigarette, non li stavo cercando, non li ho trovati, sono li, buttati da qualcun altro, e non mi sognerei di raccoglierli per portarmeli a casa.
Se vedessi dei soldi, li raccoglierei e potrei dire di averli trovati, ma non li stavo cercando e comunque, dietro quei soldi trovati, c’è qualcuno che li ha persi.

È felice, che sia re o contadino, colui che trova pace nella sua casa.

In che modo quindi si può trovare questo tipo di pace in casa nostra?
Pensiamo che la pace la si trovi come troviamo i mozziconi di sigaretta buttati via da altri e, nel raccoglierli, speriamo di poterci trarre qualcosa di buono? Che mai potrà uscire di buono da una cosa finita, consumata che fa male alla salute?
O forse speriamo di trovare la pace come speriamo di trovare dei soldi? Aspettando che qualcuno li perda per poter avere noi un momento di felicità?

La pace la si trova cercando!

L’atto del cercare è impegnativo. dobbiamo preoccuparci, controllare tutto con attenzione, faticare.
Pensate di perdere un anello prezioso, non lo cerchereste ovunque?
Spostereste i mobili, ribaltereste la casa, ripercorrereste la strada fatta mentre eravate fuori, per vedere se per caso lo avete perso in cammino. e finché non lo ritrovate non vi date pace.
La nostra pace vale forse meno di una anello, da dedicarli meno tempo alla ricerca?

Se vogliamo avere pace in casa nostra ed essere felici, sta a noi fare la differenza.
Cerchiamo modi per portare la pace, calibriamo le parole, mettiamo da parte la suscettibilità, pensiamo prima di scattare inutilmente, cerchiamo di avere pazienza, affinché tutti, compresi noi, possiamo trovare la pace!